Home » Activity » Activity 2009 » Atlante tematico delle acque d'Italia

Atlante tematico delle acque d'Italia

Atlante tematico delle acque d'Italia - Associazione Culturale Insieme

 

L'Associazione culturale INSIEME, tra le tante iniziative in programma, è stata promotrice, domenica 22 novembre, presso il Palazzo Freda, di un incontro-convegno sulla recente pubblicazione "Atlante tematico delle acque d'Italia" (Glauco Briganti ed.) nato da un'idea della prof.ssa Maria Gemma Grillotti Di Giacomo, docente dell'Università Roma Tre.
Prima opera sistematica dedicata alla risorsa acqua, formata da 620 pagine e 1800 immagini. L'opera ha visto il lavoro di 238 autori di diversa estrazione disciplinare e di vari Atenei italiani, 25 referenti scientifici nazionali e regionali.
All'incontro, coordinato dalla prof.ssa Carmela di Soccio Del Piero, presente la prof.ssa Carmensilva Castagnoli, referente scientifica per il Molise e relatrice del convegno.
La relatrice ha illustrato dapprima come la rete idrografica nazionale abbia inciso su insediamenti, viabilità, attività economiche, accostando le parole a immagini d'ausilio, a schemi chiari e reperti storici.
D'interesse comune la sezione dedicata al Molise, terra ricca di sorgenti e corsi d'acqua, dal passato storico segnato dalla malaria e da un rapporto particolare con l'acqua. Il pubblico attento non ha potuto non apprezzare gli approfondimenti sui sistemi fluviali, il Volturno, il Sangro, il Trigno e soprattutto il Biferno (L'unico interamente molisano), sui laghi naturali, sulle 15 centrali idroelettriche in funzione e sulle 31 non in funzione, presenti sul territorio. Prese in considerazione, durante la relazione, le fontane, i pozzi pubblici e privati, la frequenza d'idrotoponimi (Nomi di fontane o sorgenti o pozzi legati alla famiglia che le possedevano, alla temperatura dell'acqua a figure religiose etc…), rete acquedottica, gli impianti di captazione, i consumi idrici e la galleria di valico del Matese.
Un percorso di informazioni non del tutto patrimonio comune.
Ad arricchire le informazioni geosociali, l'immancabile apporto letterario della prof.ssa Carmela di Soccio Del Piero, che ha prestato lettura di alcuni brani di Cuoco, Cirese e San Francesco.
Durante l'incontro accenni anche al territorio di San Giuliano (presente nell'Atlante) che vede un'alta percentuale di strutture per la lavorazione del grano, meglio note come mulini.
Questi, seppur diroccati e in condizioni non ottimali, testimoniano il rapporto tra uomo e corso d'acqua, come la vita agricola e sociale ruotasse attorno alla grande presenza d'acqua del territorio.
L'Atlante difatti si discosta dalla semplice elencazione geografica per dare esempio di ricerca certosina, di indagine antropologica, di sociologia del territorio.
 
                                                           Emanuele Cappella