Home » Activity » Activity 2010 » Ragazzi Sangiulianesi in Croazia

Ragazzi Sangiulianesi in Croazia

Ragazzi Sangiulianesi in Croazia - Associazione Culturale Insieme

Questa esperienza in Croazia, nata da un progetto promosso dalla nostra associazione,  che coinvolgeva i ragazzi della scuola primaria e secondaria  in uno scambio culturale con i ragazzi della Croazia, già ospitati a San Giuliano nel mese di maggio, rappresenta per la nostra associazione un traguardo importante.

 

Importante per la valenza  Culturale e Sociale  dell’iniziativa.

Importante per l’intensità delle emozioni provate prima a San Giuliano e poi in Croazia dai ragazzi e dai genitori che hanno vissuto insieme a loro un’  esperienza che lascia il segno.

Importante per  il momento relazionale che la nostra Regione Molise sta vivendo con la vicina Croazia .

 

San Giuliano, il nostro paese,  quindi , testimone di un evento storico nei rapporti tra il Molise e i territori dell’ EuroregioneAdriatica.

 

Casualità  … Lungimiranza  … Opportunità ???

 

Di certo, la nostra determinazione nel perseguire gli obiettivi ci premia  e ci sprona a  non demordere nonostante le difficoltà , i malumori, le incomprensioni e i disagi  ….  tutto superabile con il “buon senso”; la disponibilità a comprendere,  ad ascoltare ed a collaborare; con l’orgoglio di chi “appartiene” e “costruisce” per la comunità !!!

 

E’ difficile riassumere  con poche parole 6 giorni di un programma intenso di  appuntamenti e visite.

 

Tanti, per la prima volta, si sono trovati ad affrontare un viaggio su un traghetto, altra esperienza interessante  dopo il volo per Bruxelles dello scorso anno!!!

 

 Primo giorno:  libero per apprezzare la tranquillità e le bellezze della costa Croata in un Hotel confortevole inserito in un parco/giardino  a ridosso del mare.

 

Secondo giorno: partenza all’ alba per Medugorje in Bosnia, una visita molto suggestiva ai luoghi ove ogni giorno  si realizza il miracolo della Madonna, quello di far  sentire la forza della preghiera  a tanta gente che  si reca in  quel territorio martoriato dalla  guerra ma dal fascino del surreale di una collina di pietre trasformata in un  “tempio” di preghiera.

Tanta la gente raccolta in silenzio, sotto un sole particolarmente “caldo e luminoso”,  per incontrare nella preghiera la Santissima Madre.

 

Terzo giorno: accoglienza nella scuola di Primorje  a suon di fisarmonica, canti e balli della tradizione  Croata . Un’accoglienza umile, commovente per l’entusiasmo e la vitalità dei ragazzi e delle famiglie del luogo,  gioiosamente ospitali.

In quella scuola, con tanti problemi logistici, sanitari, ed organizzativi, i ragazzi, ogni giorno,  provenienti dai vari villaggi dell’interland - percorrendo  diversi KM  per raggiungerla  ed attraversando la frontiera Croata/Bosniaca più volte al giorno – curano  la loro formazione  con tanti sacrifici. Una realtà molto diversa dalla nostra;  e questo i nostri ragazzi con il loro spirito di osservazione lo hanno percepito!!!

Tra i pochi banchi,  i nostri ragazzi hanno  condiviso  con loro attività tecniche come la lavorazione della pietra, il ricamo, la pittura  ecc..

Un momento di integrazione interessante!!!

 

Quarto giorno: Visita guidata a Dubrovnik ,  definita “ la perla dell’ Adriatico “. Una città bellissima   con le sue mura e la sua  storia molto interessante.

 

Quinto girono : Escursione  a Ston, altra cittadina particolare per la muraglia, seconda  in lunghezza solo a quella  cinense.

I ragazzi, in gita su una zattera,  inoltre, hanno potuto vedere da vicino come avviene   la coltivazione delle ostriche e delle cozze .. non è mancata la degustazione  di tale prelibatezza !!!

 

Sesto giorno: libero per gustare il mare  ed il sole della Croazia.

 

In questi giorni,  una nostra delegazione composta dal Sindaco dr. Angelo Codagnone, dal presidente dell’ Associazione “Insieme” Luciano Centritti e da alcuni genitori,  ha incontrato prima il Sindaco di Slano e successivamente il vicepresidente della Contea di Dubrovnik e l’assessore all’ Istruzione ed alla Cultura.

Molto interessanti  sono stati gli argomenti trattati,  particolarmente sentito il tema “Scambio Culturale”, che si intende riproporre in futuro con altre iniziative, anche lavorative.

 

Di questo ne riparleremo!!!

 

Un grazie a tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione di questo progetto.

 

 

P.S.

Il materiale video-fotografico  sarà pubblicato  nella sezione  foto e video del sito.